Questo corso è passato

I LAVORATORI AUTONOMI TRA CANTIERE E LUOGHI DI LAVORO: COMMITTENTE, COORDINATORE DELLA SICUREZZA, DATORE DI LAVORO E DATORE DI LAVORO COMMITTENTE

40,00+ IVA

Il tessuto occupazionale in Veneto come in tutta Italia prevede una grande diffusione dei lavoratori autonomi.
L’attività di queste figure in cantiere, come in generale nei luoghi di lavoro, può generare delle problematiche gestionali se poco conosciuta e mal organizzata.
L’obiettivo del corso è quello di fornire degli strumenti, teorici e operativi, per poter valutare la regolarità dell’attività di uno o più lavoratori autonomi, grazie all’esperienza sul campo di un professionista del settore che porterà ad esempio dei casi pratici della sua attività di Coordinatore della sicurezza in fase di esecuzione.

PROGRAMMA
• Obblighi del committente
• Il lavoratore autonomo e l’attività del CSP
• La normativa di riferimento e gli obblighi del lavoratore autonomo
• La carta d’identità del lavoratore autonomo
• La verifica dell’idoneità tecnico professionale del lavoratore autonomo
• L’affidamento dei lavori: 4 validi motivi per disporre del contratto d’opera
• Il committente che affida l’appalto ad una pluralità di lavoratori autonomi o ad un’impresa e più lavoratori autonomi
• Il lavoratore autonomo e il subappalto attivo e passivo
• Il lavoratore autonomo e i lavori pubblici
• Gli indici rivelatori: regolarità o irregolarità, autonomia e/o subordinazione
• I lavoratori autonomi: le varie casistiche riscontrabili in cantiere
• Da lavoratore autonomo ad impresa e viceversa
• Il lavoratore autonomo e l’attività del CSE: rapporto di gestione e organizzazione all’interno del cantiere
• I lavoratori autonomi nei luoghi di lavoro
• La giurisprudenza: le sentenze di Cassazione
• Il lavoratore autonomo e il COVID-19
• Le imprese familiari
• Considerazioni e aspetti pratici, commenti e discussioni

RELATORE
Arch. Alessandro Barbi – libero professionista, CSP e CSE, docente Ordine degli Architetti di Firenze

 

Per la partecipazione al corso saranno riconosciuti:
– n. 4 ore di formazione per i Tecnici Abilitati RSPP/ASPP e CSP/CSE
– n. 4 CFp ai sensi dell’art. 7 del DPR n. 137/2012 e delle Linee Guida attuative del regolamento per l’aggiornamento emanate dal CNAPPC.

LA PARTECIPAZIONE AL CORSO E’ LIMITATA AD UN MASSIMO DI 35 PERSONE

Esaurito

COD: TV51059 Categoria: